Cortefranca (BS) - Valle delle Paiole

Country/Area

Community

Cortefranca (BS)

Place name

Valle delle Paiole

Type of site

Pile Dwelling Site (PD / S3)

Last edited by

admin

Last update

Thu, 02/19/2015 - 17:16

Responsible for site

Dott.ssa Maria Giuseppina Ruggiero
Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo
Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia
Via De Amicis 11
20123 MILANO
Tel: 02-89400555/216
e-mail: mariagiuseppina.ruggiero@beniculturali.it

Administrative contact

Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia Via Edmondo De Amicis, 11 I - 20123 Milano

Dating

Years BC

Extension (ha): 
1,17

Map of pile dwelling sites

Dating text

see Italian version (no translation available). /

Description

see Italian version (no translation available). / Insediamento su impalcato ligneo individuato nel 2001, a seguito di profondi lavori di aratura, in località Valle delle Paiole al confine con il Comune di Adro, in corrispondenza di un piccolo bacino ormai quasi completamente interrato. Le indagini archeologiche condotte dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici nel 2005 per saggi (complessivamente 16), ulteriormente integrati da carotaggi in profondità, con l’obiettivo di definire la consistenza e l’estensione del sito archeologico e di precisarne la cronologia, hanno evidenziato a profondità superiore ai 2 m dal p.d.c. attuale i resti di un abitato sviluppatosi in ambiente palustre e caratterizzato da una struttura in legno del tipo palafitta o bonifica. Si stima che l’abitato si estenda su una superficie di ca. mq 3.800. La consistenza della stratificazione archeologica risulta di ca. m 0,50. I frammenti di vasellame, fusaiole e oggetti d’adorno e l’abbondante industria litica, tra cui si distinguono elementi di falcetto in selce, indicano l’esistenza di due fasi d’abitato nel corso del Bronzo Antico e Medio (indicativamente, XIX-XIV sec. a.C.) L’ambiente umido ha eccezionalmente favorito la conservazione di rari pezzi di stoffa sui quali è stato condotto un accurato intervento di restauro (restauro dello Studio L. Miazzo, Milano), che ha permesso di recuperare più di 20 frammenti di tessuto, di diverse dimensioni. Analisi per la ricostruzione paleombientale condotta da CNR-IDPA (prof. C. Ravazzi).

Bibliography comment

POGGIANI KELLER 2001; POGGIANI KELLER 2002; POGGIANI KELLER 2003; POGGIANI KELLER et alii 2005; BAZZANELLA 2003.